hengi per Unival

Unival è un’azienda certificata Best People 1st®2023.

Noi di hengi abbiamo la fortuna di essere loro partner da ormai più di 8 anni, avendo il piacere di affiancare l’azienda in tutta la sua evoluzione!

È nella prosperosa valle di Lumezzane in provincia di Brescia che affondano le origini della famiglia Sala che dal 1961 inizia ad operare nel settore idrosanitario.
Una tradizione pluridecennale e una forte esperienza ha permesso l’inarrestabile sviluppo dell’azienda Unival nel settore della componentistica termoidraulica
, oggi presente in più di 60 paesi.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Ezio Sala, CEO di Unival:

Ci puoi per favore introdurre la vostra meravigliosa Visione? E di come questa sia il collante per una crescita organica?

La nostra visione è basata fondamentalmente sulle persone, in particolare sulla qualità umana di tutte le risorse interne all’azienda. Il nostro grande obiettivo è quello di esportare questo importante valore a tutti gli stakeholders che gravitano attorno all’azienda.
È la nostra stella polare, colei che ci accompagna in ogni decisione e ci aiuta ad essere ogni giorno più coerenti in primis con noi stessi. È da anni che implementiamo progetti dedicati a crescere le persone verso la sana empatia per uno stile di vita identificativo e di forte impatto. Inoltre, crediamo che sviluppare l’intelligenza collettiva ci aiuti sempre più a radicare un atteggiamento vincente verso l’intera organizzazione.

Ezio ormai ci conosciamo da tanti anni e ogni volta rinnovi la fiducia in hengi, ha a che fare con la partnership?

Direi di sì, dopo tanto tempo possiamo certamente affermare che Unival è cresciuta anche grazie a hengi. Grazie alla vostra formazione e alla vostra consulenza abbiamo vissuto anni molto positivi e sentire, fin da subito, la vera partnership è come rendervi parte integrante del nostro successo.

Perché nel 2023 Unival ha deciso, sempre di più, di rafforzare la crescita interna?

Ho ritenuto, fin da subito, il software Best People 1st® uno strumento molto valido, innovativo e soprattutto capace di dare misura e metodo nel valutare e impostare progetti verticali sulle persone in modo ordinato, professionale e proattivo. Con la sua grande oggettività, il report periodico ci aiuta a percepire il sentiment delle persone e, quindi, intervenire in modo più efficace per ottenere risultati più precisi e puntuali.

Quali sono gli aspetti positivi emersi dalla prima analisi grazie a Best People 1st®?

L’aspetto più positivo che è emerso è il grande coinvolgimento dell’organizzazione alla nostra visione aziendale. È stato per me molto gratificante, confesso anche a livello personale.
In aggiunta, poi, gli aspetti che riguardano la crescita di ogni singola risorsa e la capacità di lavorare in team sono stati dati per me molto confortanti e rassicuranti.

Entrando nel merito dei progetti avviati, puoi farci capire meglio la natura e gli obiettivi attesi?

Certamente l’obiettivo è quello di capire meglio lo stato d’animo delle persone per aiutare la leadership intermedia a verticalizzare gli interventi e renderli più efficaci. Non si può lavorare su tanti aspetti insieme, bisogna procedere con cura rispetto alle priorità che emergono dal software: i manager hanno la possibilità di concentrare gli sforzi e crescere insieme a tutta l’organizzazione.

Quindi cosa ci dobbiamo aspettare da Unival quest’anno?

Recentemente abbiamo sviluppato numerosi articoli nuovi e legati all’evoluzione dell’impiantistica della termoidraulica, nel caso specifico abbinati alle pompe di calore. Inoltre quest’anno abbiamo creato un nuovo insediamento produttivo adiacente alla nostra sede.
L’abbiamo creato pensando proprio alle nostre persone, per un ambiente più stimolante dove le risorse possano sentirsi bene e avere uno scambio proficuo. Sempre quest’anno abbiamo aperto un’azienda in Croazia specifica per alcuni prodotti e abbiamo imparato a gestire dinamiche anche molto diverse legate alle differenti culture.

Eri presente al primo Be The 1st®, all’albereta Relais & Chateaux: secondo te è un format vincente e perché?

Beh diciamo che il posto era veramente bello, ma voi scegliete sempre dei bei posti!
I vostri eventi sono sempre molto stimolanti, mi piace presenziare perché è sempre un momento di scambio, condividendo le stesse problematiche c’è sempre modo di confrontarsi su tantissimi aspetti.
Ormai per me è come essere ad un evento con amici e questo è davvero molto piacevole.

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Articoli correlati

Chiara Castagna

Articoli più recenti

Iscriviti alla newsletter